Home / Appunti di matematica / Parallelogramma: caratteristiche e formule
Parallelogramma

Parallelogramma: caratteristiche e formule

Il parallelogramma è una forma geometrica con quattro lati e viene incluso nel gruppo dei poligoni convessi.

A primo occhio si può notare immediatamente la grande somiglianza con la forma geometrica del rettangolo, con la differenza di avere una coppia di lati obliqui.

Questa somiglianza sarà fondamentale più avanti quando andremo a scoprire insieme le diverse formule.

La geometria è una materia davvero affascinante in quanto ti permette di ragionare e scoprire dati sconosciuti calcolandoli con la sola tua intelligenza.

Ma procediamo con calma ed andiamo a conoscere un po’ meglio il parallelogramma.

Parallelogramma: definizione e tutto quello che c’è da sapere

parallelogramma caratteristiche e formule

Cominciamo subito con il capire un po’ meglio cos’è questa forma geometrica.

Come già accennato, il parallelogramma è un poligono convesso con quattro lati.

I lati sono a due a due paralleli e congruenti.

Questo significa che troverai i due lati paralleli che fanno da basi della stessa misura, ed anche i due lati obliqui paralleli identici.

Lo stesso, ovviamente, vale anche per gli angoli opposti che sono congruenti a due a due.

Sempre parlando degli angoli, poi, è importante farti notare che la somma dei due che appoggiano sullo stesso lato formano sempre un angolo piatto, ovvero di 180°.

Sono davvero tante le informazioni che ti abbiamo dato a riguardo, ma come si possono calcolare le diverse grandezze e misure? Lo scopriamo ora insieme.

Quali sono le diverse formule del parallelogramma?

All’inizio di questo articolo abbiamo parlato della somiglianza tra il parallelogramma ed il rettangolo.

Questi tratti comuni li si notano proprio nelle formule visto che sono pressoché identiche.

Per quanto riguarda le formule dirette troverai:

  • perimetro= (base x 2) + (lato obliquo x 2)
  • area= base x altezza

Le formule inverse, invece, sono le seguenti:

  • base (conoscendo il perimetro)= (perimetro – somma lati obliqui) :2
  • lato obliquo (conoscendo il perimetro)= (perimetro – somma delle base) :2
  • base (conoscendo l’area)= area : altezza
  • altezza (conoscendo l’area)= area : base

Circa Monia Uliana

Guarda anche

Pentagono formule

Pentagono formule dirette e inverse

Pentagono formule di base: Perimetro considerando il latocome trovare il lato con formula inversaarea del ...

Qualcos'altro o qualcosaltro: come si scrive?

Qualcos’altro o qualcosaltro: come si scrive?

Uno dei tanti dubbi che affligge ogni italiano è il capire se si scrive qualcos’altro ...

Si scrive perchè o perché

Si scrive perchè o perché?

Anche i parlanti nativi di una data lingua spesso cadono in errori banali ed evitabili ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *