Home / Recensioni Libri / Migliori libri da leggere: quelli che non puoi proprio perdere
Migliori libri da leggere

Migliori libri da leggere: quelli che non puoi proprio perdere

Capire quali sono i migliori libri da leggere non è affatto facile.

Le edicole e le librerie sono talmente ricche di libri e romanzi che sceglierne uno solo diventa un’impresa quasi sempre impossibile.

Ecco, quindi, che il nostro obiettivo è proprio quello di aiutarti in questa scelta e di elencarti quei titoli che devi necessariamente avere nella tua libreria di casa.

Leggere è come viaggiare un milione di volte. Anzi, come dice un famoso detto: “Chi legge è come se vivesse mille vite“.

Purtroppo con l’avanzare del tempo e del progresso i libri stanno passando sempre più in secondo piano. Poco tempo, tante cose da fare e troppa tecnologia a distrarre. Eppure, un popolo che ama sognare tra le pagine di un libro per fortuna ancora c’è.

Andiamo alla scoperta dei libri che devi per forza avere nel tuo bagaglio culturale.

Migliori libri da leggere: quelli che devi leggere almeno una volta nella vita

Libri di avventura, libri di paura, libri di fantascienza, libri di racconti reali, biografie. Impossibile non trovare uno stile letterario che non risponda alle tue esigenze ed ai tuoi gusti.

Il mondo della letteratura è bello proprio per questo motivo: si adatta a tutti ed è perfetta per ogni persona al mondo.

La scusa del dire “Questo libro non mi piace” quindi non è affatto valida, perché per un libro che non piace ce ne sono altri mille che sono perfetti per te.

Ma entriamo nel vivo del discorso ed andiamo alla scoperta dei libri che devi inserire nella tua lista degli acquisti o dei regali futuri.

Delitto e castigo, di Fedor Michajlovic Dostoevskij 

Un vero classico che dovrebbe essere messo d’obbligo a tutti.

Un libro in cui si entra in una profonda riflessione che circonda l’omicidio di una vecchia strozzina da parte di Raskol’nikov per salvarsi la vita.

In tutto questo spicca molto forte la sua superiorità morale e la sua idea sicura e determinata di essere nel giusto.

Un libro che cattura e che ti trascina dentro facendoti appassionare ed anche riflettere parecchio.

La montagna incantata di Thomas Mann

Ecco un’altro grandissimo romanzo che merita di essere inserito tra i migliori libri da leggere della nostra lista.

Il tutto parte con una visita che il protagonista Hans Castorp fa al cugino ricoverato nel sanatorio Berghof a Davos.

Il soggiorno sarebbe dovuto durare solo 20 giorni ma in realtà si trasforma in un viaggio lungo sette anni in quanto il protagonista si ammala di tubercolosi.

Durante la sua malattia e le sue cure viene a contatto con tantissimi pazienti e persone che gli lasciano dei segni profondi nella sua persona cambiandolo radicalmente in meglio.

Un libro interessante da assaporare in ogni sua parola.

Memorie di Adriano, di Marguerite Yourcenar 

Altro libro interessante è “Memoria di Adriano” in cui la scrittrice si immedesima nel grande imperatore romano del II secolo e finge di scrivere una lunga lettera al grande amico Marco Aurelio.

In questa lettera verranno raccontati tutti i diversi fatti storici del tempo ma con una chiave del tutto nuova.

Un libro che permette di imparare un po’ di storia e di scoprire lati che forse nemmeno immaginavamo di quel tempo e di un grande personaggio storico come Adriano.

I miei martedì col professori di Mitch Albom

Tra i migliori libri da leggere non poteva mancare anche questo capolavoro di Mitch Albom.

In pratica, Mitch racconta la storia di un periodo della sua vita che lo ha radicalmente cambiato.

Mitch era stato sempre un bravo studente e, successivamente, un ottimo lavoratore ma con una grande infelicità nel cuore.

Un giorno guardando la televisione ascolta un’intervista fatta ad un suo vecchio professore purtroppo malato.

Nell’ascoltarlo riemergono tanti ricordi e decide di andare a far visita al suo vecchio maestro.

Nel loro primo incontro scatta qualcosa che fa partire un appuntamento fisso in ogni martedì delle settimane successive.

Ogni martedì vengono affrontati temi importanti e Mitch riesce a comprendere cose che prima non riusciva a vedere e che gli cambieranno il modo di vedere il mondo e la vita in generale.

L’ultima ragazza di Nadia Murad

Ora è il momento di un libro molto intenso che parla di un argomento molto attuale al giorno d’oggi: il terrorismo.

Il libro racconta la vera storia dell’autrice.

Nadia Murad viveva in un piccolo paesino dell’Iraq. Nonostante le tante guerre il suo paesino era lontano da tutto e lei e la sua famiglia vivevano tranquillamente la loro vita.

All’età di vent’anni, però, ecco che arrivarono alcuni militanti dell’Isis che cominciarono ad uccidere ed a torturare i diversi abitanti.

Nadia fu l’unica a sopravvivere della sua famiglia e fu portata via per essere torturata e violentata per diverso tempo.

Un giorno, però, un militante dimenticò una porta aperta che per Nadia significava libertà o morte. Decise di rischiare e scappare.

Nadia è ora una delle maggiori donne attiviste per i diritti umani e nel 2018 ha vinto anche il Premio Nobel per la pace.

Io non ho paura di Niccolò Ammaniti

Infine, come ultimo dei migliori libri da leggere ecco “Io non ho paura” in cui l’autore affronta il delicato periodo della crescita e del farsi uomini.

Il tutto viene raccontato in prima persona dal protagonista che è un bimbo di soli 9 anni.

Ambientato a fine degli anni 70 nel profondo sud d’Italia vi saranno molti racconti e molte storie avvincenti in cui si potrà riflettere sul come un bambino si trasforma in un adulto.

Una storia semplice con un linguaggio semplice ma con temi molto profondi come la moralità umana, il senso dell’amicizia, la degenerazione dei sentimenti e della società in cui viviamo.

Sicuramente consigliato.

Circa Monia Uliana

Guarda anche

Superficie o superfice

Superficie o superfice: come si scrive?

La lingua italiana comprende tante parole a cui sono associati diversi significati, alcuni semplici altri ...

Obiettivo o obbiettivo: come si scrive?

Obiettivo o obbiettivo: come si scrive?

È più corretto scrivere obiettivo o obbiettivo? La tormentata questione è, da sempre, attuale sui ...

Valige o valigie

Valige o valigie: come si scrive?

Quando andate in vacanza cosa preparate, le valige o le valigie? Siamo di nuovo alle ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *