giovedì , Aprile 22 2021
Home / Lessico / Braciere o bracere: come scriverlo correttamente
Braciere o bracere

Braciere o bracere: come scriverlo correttamente

Hai dei dubbi circa la corretta grafia di braciere o bracere? Lo capiamo, la complessità della lingua italiana e le tante regole grammaticali ed eccezioni che la caratterizzano possono giustificare l’insorgenza di domande e perplessità.

Ti anticipiamo che delle due forme solo una è quella corretta mentre l’altra rappresenta un errore ortografico da non commettere.

Inoltre, ascoltando il termine in questione, non è semplice capire se tra la “c” e la “e” vi sia o meno la vocale “i”. E’ lo stesso dubbio che abbiamo visto nel caso di striscie o strisce.

Risolviamo insieme la questione.

Braciere o bracere, cosa riporta il vocabolario

Tra braciere o bracere la grafia che troviamo sui vocabolari è soltanto una. Hai già provato a cercarla? Se non ne hai uno a portata di mano puoi utilizzare gli altrettanto validi vocabolari online.

Ecco cosa abbiamo trovato cercando “braciere” sul sito Treccani.

Bracière s. m. [der. di brace]. – Recipiente, per lo più di rame, di ferro, o d’ottone, in cui si tiene (ormai raramente) la brace accesa, per riscaldare un ambiente. Dim. brac(i)erino, meno com. brac(i)erétto.

La grafia bracere, invece, non figura perché si tratta della versione errata.

Dunque, tra braciere o bracere dobbiamo esclusivamente scegliere la prima forma.

Facciamo qualche esempio:

  • Il braciere è pronto, possiamo iniziare a grigliare la carne. CORRETTO
  • Mia nonna conserva un vecchio bracere di ottone, lo custodisce con affetto. ERRATO

Brace, braciere, braceria… che confusione!

La confusione nasce dal fatto che la parola da cui traggono origine questi vocaboli è brace, che ovviamente si scrive “i” e dunque si può erroneamente ritenere che valga lo stesso per braciere.

La brace, infatti, altro non è che il residuo della bruciatura del legno che, soprattutto in passato, era contenuta nel braciere.

Ma restano ancora dei dubbi in merito ad un altra parola che deriva da brace, stiamo parlando di “braceria“.

Sebbene siano diffuse entrambe le versioni, bracieria e braceria, noi riteniamo che sia più corretta la seconda anche se al momento non ci sono chiarimenti ufficiali in merito.

Circa Feliciana

Guarda anche

La Madre di Giuseppe Ungaretti

La madre di Giuseppe Ungaretti: analisi e commento

“La madre” è un famoso e toccante componimento poetico scritto da Giuseppe Ungaretti e pubblicato ...

Da capo o daccapo

Da capo o daccapo: scopri la forma corretta

Si scrive da capo o daccapo? E che dire della forma d’accapo? Il dubbio è ...

Quantomeno o quanto meno

Quantomeno o quanto meno: come si scrive?

Si scrive quantomeno o quanto meno? A volte capita che siamo proprio i termini in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *