Home / Lessico / Salsicce o salsiccie, salsiccia o salciccia?
Salsicce o salsiccie

Salsicce o salsiccie, salsiccia o salciccia?

Prima domanda, si scrive salciccia o salsiccia? Seconda domanda, si scrive salsicce o salsiccie? Sul famoso insaccato di maiale non si hanno dubbi quando si deve grigliare o mettere al forno. Invece, sul lessico e sulla pronuncia ci sono due quesiti da risolvere. Useremo diverse risorse per rispondere, partiamo da un buon vocabolario di italiano e penna alla mano per fare qualche esercizio di scrittura, sempre!

Salsicce o salsiccie? Abbiamo studiato un caso simile

Il plurale di salsiccia è salsicce, questo dubbio lessicale che stiamo studiando ci riporta a questa guida: gocce o goccie? Anche qui abbiamo scelto il plurale senza i, ovvero gocce.

Penna alla mano: qual è il plurale corretto di doccia, pioggia, boccia, loggia? Leggendo il testo con link indicato darete la risposta giusta.

Dovete sapere che per scrivere correttamente il plurale di parole che finiscono in -Cia e -Gia bisogna considerare se prima c’è una vocale o una consonante.

Se c’è una vocale prima di cia e gia, nella forma plurale la parola mantiene la i. Ciliegia al plurale è ciliegie. Camicia e fiducia al plurale diventamo camicie e fiducie.

Nel caso salsicce o salsiccie si sceglie la prima parola. Infatti, salsiccia va sillabata così per capirne la struttura: sal – sic -cia. C’è una consonante prima di Cia o Gia e la i si elimina nel plurale. Nel parlare, grazie al suono particolare della doppia c nessuno noterà se riuscite a non pronunciare la i.

Quindi, salsiccia diventa salsicce. Pancia diventa pance, cuccia diventa cucce: trovate voi altri esempi.

Salciccia o salsiccia, salsiccie o salsicce?

Abbiamo risposto alla prima domanda: salsicce o salsiccie? Rispondiamo adesso al secondo quesito. Molti, soprattutto i bambini, dicono salciccia o salciccie. I bimbi salviamoli perché vengono confusi dalla parola “ciccia” per indicare in maniera buffa e simpatica la carne.

Gli adulti, invece, possono sbagliare per cadenza dialettale dove salciccia viene accettata, anche per motivi storici come vedremo. E’ proprio la Treccani a rispondere al quesito Salsiccia o salciccia spiegando che è corretto il primo termine.

Salsiccia infatti deriva dal latino salsicia, parola composta da due significati diversi.

Primo, sàls che significa salato. Secondo, Insicia che significa carne tagliuzzata. I Romani producevano già da tempo insaccati come salami e li indicavano come Insiciatus, Insiciolum da cui deriva Salsicciolo.

In Toscana, Siena e dintorni, si può sentire anche la parola Salciccia che indica Cicciolo o Sicciolo. E’ carne di maiale battuta finemente più che tagliuzzata, salata e unita ad altri ingredienti come le budella. Il tutto poi viene compresso creando il sicciolo.

Circa Iole

Guarda anche

Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti

Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti, analisi e commento

Il porto sepolto è un celebre componimento poetico scritto da Giuseppe Ungaretti e pubblicato nel ...

Eclisse o eclissi

Eclisse o eclissi, scopriamo come si scrive

Che sia di luna o di sole poco importa, il punto è: si scrive eclisse ...

Presepe o presepio

Presepe o presepio: scopriamo la grafia corretta

Si scrive presepe o presepio? Come mai spesso vengono utilizzate entrambe le forme? Si tratta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *