Home / Lessico / Impasse o empasse, come si scrive e si legge?
Impasse o empasse

Impasse o empasse, come si scrive e si legge?

Oggi studiano una parola francese presente nel vocabolario italiano, cosa scegliereste tra impasse o empasse? Nelle altre lingue la lettura delle lettere presenta un suono diverso rispetto all’italiano. Per questo caso seguite i prossimi punti.

  • Impasse è la forma corretta da scrivere ma non da leggere e pronunciare. Il significato originario, ereditato dal francese è strada senza uscita, vicolo cieco.
  • Impasse si legge empass: la i iniziale in francese assume il suono di una e chiusa, la vocale finale non si pronuncia. Nei dizionari troverete questa grafia: /ɛ̃’pas/, it. /em’pas/.
  • Empasse è una forma sempre scorretta, da scrivere e da leggere.

Significato e usi di impasse

Impasse è un vocabolo legato alla segnaletica stradale francese. Indica una strada o un vicolo senza uscita, un paesino che presenta dei punti chiusi non previsti, vicoli ciechi.

Nel linguaggio giornalistico e attuale si usa per creare frasi figurative come impasse politico o istituzionale, impasse economico. Indica una situazione ferma, senza via di uscita o di attesa a livello politico o economico. In questi ultimi anni, ne abbiamo vissuti tanti in Italia, in Europa e a livello internazionale.

Impasse o empasse: Google Translate per le lingue opache

Per studiare la differenza tra impasse o empasse abbiamo usato Google Traduttore , uno strumento facile da usare che oltre alla traduzione consente di ascoltare la lettura esatta delle parole ricercate. Provate a cercare queste parole.

  • Atelier: laboratorio di moda
  • Boutique: bottega di sartoria femminile
  • Frac, Gilet, Papillon per l’abbigliamento maschile derivano tutte dal francese.
  • Abat-jour è una lampada con paralume
  • Moquette è il rivestimento tessile per i pavimenti
  • Bouquet significa mazzo di fiori
  • Camion significa autocarro e ha una lunghissima storia nella lingua italiana.

Concludiamo spiegando la differenza tra le lingue opache e le lingue trasparenti.

  • L’italiano è una lingua trasparente come lo spagnolo il portoghese, il tedesco, l’ungherese e il serbo-croato. Alle lettere o ai grafemi corrisponde un suono.
  • Inglese e francese vengono definite lingue opache perché lettere o grafemi possono presentare più suoni oppure perché due lettere insieme creano un suono.

Circa Iole

Guarda anche

Metonimia

Metonimia: esempi, significato e definizione

La metonimia deriva da un bisogno primario della lingua italiana e non solo, quello di ...

Avverbi di frequenza in inglese

Avverbi di frequenza in inglese: quali sono?

L’inglese è una delle lingue più parlate al mondo e una skill indispensabile da avere ...

Preposizioni di tempo in inglese

Preposizioni di tempo in inglese: quali sono?

L’inglese è una delle lingue più parlate al mondo e scoprirne tutti i segreti può ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *