domenica , Maggio 16 2021
Home / Lessico / Eclisse o eclissi, scopriamo come si scrive
Eclisse o eclissi

Eclisse o eclissi, scopriamo come si scrive

Che sia di luna o di sole poco importa, il punto è: si scrive eclisse o eclissi? Posso utilizzare tutt’e due le forme o una delle due è un errore?

L’italiano è una lingua complessa, antica e frutto di numerosi studi e cambiamenti.

Per questo alcune parole, soprattutto se appartenenti ad ambiti specifici come quello scientifico in questo caso, possono far sorgere dei dubbi.

Per quanto possano sembrare piccoli dettagli e questioni anche di poco conto, in realtà una sola lettera può cambiare il senso della parola o può configurare un errore.

Quindi è molto importante conoscere la grafia corretta dei vocaboli, ad esempio nella sezione lessico del nostro portale potrai trovare altri articoli molto utili.

Ritornando al quesito iniziale, scegliere tra eclisse o eclissi è semplici: entrambe le forme, se usate al singolare, sono corrette e si possono utilizzare indistintamente sia nella lingua parlata che in quella scritta.

Perché si può scrivere sia eclisse e sia eclissi

Per comprendere la motivazione della coesistenza di entrambe le grafie, è importante conoscere l’origine del termine e come si è giunti a questo risultato.

Il vocabolo è di origine greca ékleipsis, da ekléipo, “lascio”, “abbandono”.

Dal greco ebbe origine il latino eclìpsis da cui appunto la grafia in -e, eclisse.

In sostanza, eclissi è la variante più diffusa, eclisse è comunque esatto ma è meno frequente, mentre al plurale la sola forma corretta è le eclissi.

A sostegno di questo e per approfondire la questione, puoi consultare quanto espresso in merito da parte dell’Accademia della Crusca.

Vediamo qualche esempio

Rendiamo tutto più chiaro facendo qualche esempio.

  • Le nuvole ci impedirono di vedere l’eclissi. (Corretto e frequente)
  • Ho provato a fotografare l’eclisse ma il risultato è pessimo. (Corretto)
  • Le eclissi di luna sono sempre molto evocative. ( Sola forma corretta per il plurale).

Circa Feliciana

Guarda anche

Al di là o aldilà

Al di là o aldilà: come si scrive correttamente?

Al di là o aldilà, quale delle due grafie è quella corretta? E perché capita ...

A volte o avvolte

A volte o avvolte: come si scrive correttamente?

Si scrive a volte o avvolte? E perché capita frequentemente di leggere entrambe le forme? ...

La Madre di Giuseppe Ungaretti

La madre di Giuseppe Ungaretti: analisi e commento

“La madre” è un famoso e toccante componimento poetico scritto da Giuseppe Ungaretti e pubblicato ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *