Home / Lessico / Ceco o cieco: come si scrive?
Ceco o cieco

Ceco o cieco: come si scrive?

Ceco o cieco: qual è la versione corretta? La “i” è un errore? E perché è possibile trovare sui testi entrambe le parole?

Chi, trovandosi a dover scrivere magari un messaggio importante o a dover aiutare i propri figli o nipoti, non è mai stato colto da dubbi di questo tipo?

Facciamo chiarezza insieme, dopo questa spiegazione non avrai più alcun dubbio!

Ti anticipiamo che entrambe le forme, cieco e ceco, sono corrette ma hanno significati estremamente differenti.

Non c’è una regola grammaticale da ripassare o da imparare, semplicemente si tratta di ricordare il significato dei due termini.

Ceco o cieco: qual è la differenza?

  • Ceco: con questa parola si fa riferimento ad un soggetto appartenente al popolo dei Cechi, ossia gli abitanti della Repubblica Ceca (costituita da Boemia e Moravia) .
  • Cieco: questa versione invece è quella che dovresti utilizzare se vuoi riferirti ad una persona ipovedente sia in senso proprio e sia in senso figurato ed anche se ti riferisci ad un cosiddetto vicolo cieco.

Ceco o cieco: ecco qualche esempio

Il discorso fatto fino ad ora vale, ovviamente, anche per il femminile, il plurale di entrambi i termini e per le parole derivate.

Facciamo qualche esempio con ceco e cieco che ti tornerà utile per avere un quadro ancora più chiaro.

Partiamo da ceco:

  • Ho sempre pensato che Tomas e Davide fossero italiani, invece sono cechi!
  • Siamo stati in vacanza a Praga ed abbiamo visitato il Museo ceco della musica, non lo conoscevo affatto.
  • La nostra insegnante di tennis è di origine ceca.

Vediamo qualche esempio con cieco:

  • Abbiamo sicuramente sbagliato strada, questo è un vicolo cieco.
  • Il Braille è un sistema che, sfruttando il tatto, permette ai ciechi di leggere.
  • Da bambina adoravo giocare a mosca cieca con i miei fratelli.
  • Davvero non capisco come tu possa ancora fidarti ciecamente di lui dopo quello che ti ha fatto!

In conclusione, ceco o cieco? Ceco se ti riferisci alla Repubblica Ceca, cieco se ti riferisci alla cecità. Per fugare tanti altri dubbi simili, consulta la nostra categoria denominata lessico.

Circa Feliciana

Guarda anche

Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti

Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti, analisi e commento

Il porto sepolto è un celebre componimento poetico scritto da Giuseppe Ungaretti e pubblicato nel ...

Eclisse o eclissi

Eclisse o eclissi, scopriamo come si scrive

Che sia di luna o di sole poco importa, il punto è: si scrive eclisse ...

Presepe o presepio

Presepe o presepio: scopriamo la grafia corretta

Si scrive presepe o presepio? Come mai spesso vengono utilizzate entrambe le forme? Si tratta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *