domenica , Maggio 16 2021
Home / Lessico / Ciononostante o ciò nonostante: come scriverlo correttamente
Ciononostante o ciò nonostante

Ciononostante o ciò nonostante: come scriverlo correttamente

Si scrive ciononostante o ciò nonostante? Ti è capitato di leggere entrambe le versioni e desideri sapere se una delle due è una forma errata o se vengono considerate valide tutt’e due?

Lo sappiamo, la lingua italiana è complessa ed anche i più esperti possono facilmente incorrere in dubbi linguistici di questo genere. Puoi trovare molte risposte a dubbi lessicali nella nostra apposita sezione.

Per ricordare efficacemente la giusta grafia di una parola, è importante capire anche le motivazioni alla base, altrimenti si rischia di dimenticare la regola dopo poco tempo.

Prima di tutto rispondiamo alla domanda “si scrive ciononostante o ciò nonostante?”. Entrambe le versioni sono corrette.

Si può scrivere sia ciononostante nella forma univerbata e sia ciò nonostante nella forma staccata.

Perché si possono utilizzare entrambe le grafie

Capiamo insieme perché si possono utilizzare tutt’e due le forme, analizzando in primo luogo il significato.

Consultando un qualsiasi dizionario, sia cartaceo che online, è possibile dedurlo, in sostanza significa “malgrado ciò, tuttavia”.

In questo avverbio, dunque, la particella “ciò” fa riferimento ad una questione appena esposta.

Sebbene nessuna delle due grafie si possa considerare un errore, è bene dire anche che la forma più diffusa è quella staccata ciò nonostante.

Vediamo qualche breve esempio per essere più chiari:

  • Sono stata sempre molto attenta e puntuale a lavoro e ciononostante hanno deciso di licenziarmi. (Corretto)
  • Quella scalata lo spaventava molto, ciò nonostante volle farla. (Corretto e preferibile)
  • Sono a dieta da un mese e ciò nonostante non riesco a dimagrire. (Corretto e preferibile)

Ciononostante o ciò nonostante? Attenzione alle altre forme

Attenzione però perché il dubbio potrebbe nascere non solo in merito alle grafie “ciononostante o ciò nonostante”.

Infatti, ci sono altre varianti, di certo meno diffuse ma pur sempre corrette, che potresti leggere o utilizzare.

Sono le seguenti: cionnonostante e ciò non ostante.

Accanto a queste se ne aggiunge una quinta, molta diffusa, ma che prevede un differente ordine delle parti ciò e nonostante, stiamo parlando di nonostante ciò.

Circa Feliciana

Guarda anche

esame di maturità

Esame di maturità, tutto quello che c’è da sapere

L’esame di maturità o esame di stato, è una prova conclusiva del ciclo di istruzione ...

Al di là o aldilà

Al di là o aldilà: come si scrive correttamente?

Al di là o aldilà, quale delle due grafie è quella corretta? E perché capita ...

A volte o avvolte

A volte o avvolte: come si scrive correttamente?

Si scrive a volte o avvolte? E perché capita frequentemente di leggere entrambe le forme? ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *