domenica , novembre 19 2017
Home / Appunti di italiano / Lavandare: analisi, commento e riassunto – Giovanni Pascoli
Lavandare - Giovanni Pascoli
Lavandare - Giovanni Pascoli

Lavandare: analisi, commento e riassunto – Giovanni Pascoli

Lavandare, è un componimento di Giovanni Pascoli scritto nel 1894 ed incluso nella raccolta Myricae. Ecco il testo, le figure retoriche, i temi trattati e un breve riassunto dell’opera.

  • Lavandare – Testo:

Nel campo mezzo grigio e mezzo nero
resta un aratro senza buoi, che pare
dimenticato, tra il vapor leggero.
E cadenzato dalla gora viene
lo sciabordare delle lavandare
con tonfi spessi e lunghe cantilene:
il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese!
quando partisti, come son rimasta!
come l’aratro in mezzo al maggese.

  • Lavandare Riassunto

Il poeta passeggia tra i campi in una giornata velata dalla nebbia e vede un aratro solo, come lui. Poi sente il canto delle lavandaie al canale che accompagna il loro lavoro.

  • Lavandare – Figure Retoriche

tonfi spessi – chiasmo

lunghe cantilene – chiasmo

il vento soffia – chiasmo

nevica la frasca – chiasmo

  • Lavandare – Analisi

Le due figure centrali del componimento sono le lavandaie, che stanno cantando, e l’aratro: simbolo della solitudine (senza buoi e dimenticato). Nella prima strofa prevale l’elemento visivo, nella seconda e nella terza quello uditivo. Ritroviamo il frequente uso delle tipiche figure retoriche usate da Pascoli, il quadretto naturalistico della campagna, la descrizione di un paesaggio non ben definito, anche se reale, e l’uso di una sintassi spezzata.

Circa Christian

Guarda anche

Sono una creatura: analisi, riassunto e commento

Sono una creatura è un componimento di Giuseppe Ungaretti che, come altri, è stato scritto durante ...

San Martino del Carso: analisi e riassunto

San Martino del Carso è un breve componimento di Giuseppe Ungaretti scritto nel 1916 e ...

I Fiumi: analisi, commento e riassunto

I Fiumi è un componimento di Giuseppe Ungaretti che costituiscono una sorta di “riassunto” della vita ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mi piace